L’ECCITAZIONE AL SERVIZIO DEL POTERE E NON DELL’AMORE

L’attenzione alle prestazioni sessuali sganciata da un’attenzione ai sentimenti che circolano nella coppia è tipico di una cultura sociale che  vede nella sessualità non già una dimensione affettiva e relazionale, bensì una dimensione fisica e meccanica, che mira a massimizzare l’eccitazione e a massimizzare il potere.  Si presti attenzione a questa polemica che è nata dalle dichiarazioni di un rapper, una figura  che potrebbe risultare significativa per alcune componenti delle giovani generazioni, a riguardo dell’importanza di una determinata prestazione sessuale, il cunnilingus, nella dinamica di coppia.

Leggiamo dal “Il fatto quotidiano”: https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/01/19/francesca-barra-risponde-al-rapper-emis-killa-leducazione-sessuale-e-una-cosa-seria-dobbiamo-far-capire-ai-giovani-che-il-cunnilingus-non-e-garanzia-di-non-tradimento/4909367/

“Quando si tratta di argomenti pruriginosi, La Zanzara, il programma condotto da Giuseppe Cruciani su Radio 24, non è secondo a nessuno. E stavolta l’argomento scelto è stata una frase del rapper Emis Killa secondo il quale chi non “pratica cunnilingus alla sua donna verrà certamente tradito”. A intervenire sul tema è stata Francesca Barra: “Cunnilingus? Fra tutte le cose che si possono fare, non la metto fra le cose più importanti. Preferisco dare. Sono una persona molto generosa”.

E poi un’osservazione diretta sulle parole del rapper: “Penso sia deleterio per una persona così influente tra i giovani imporre dei gusti sessuali e dire ai ragazzi come godere. Perché io ho immaginato la seguente scenetta: un ragazzo, un suo fan, di 16-17 anni legge questo messaggio, va a casa dalla fidanzatina e dice, pur di non essere tradito apri le gambe, vediamo dove devo mettere la lingua. E sta ragazzina, poverina, che inibita da tutto questo dice va bene. L’educazione sessuale è una cosa seria“. “La verità invece è che noi dobbiamo dire ai giovani che ci sono altri motivi per cui tradire e che si può anche non provar piacere a farsela leccare o a leccarla. Sono equilibri interni di coppia”, ha concluso.”

Dunque il piacere da procurare alla compagna è visto a ben vedere da questo rapper  come uno strumento di dominio, per avere la sicurezza di controllare la partner.  L’eccitazione è funzionale al potere. La sessualità perde il suo legame con l’amore e diventa un fatto prestazionale. totalmente sganciata dalla dinamica comunicativa, dalla costruzione di una relazione interpersonale fatta di dialogo sulle difficoltà e sulle differenze, di scambio di vissuti e di piacere. Brutti tempi quelli in cui l’educazione sessuale è affidata alle dichiarazioni di rapper sconclusionati o , peggio, a trasmissioni radiofoniche, come la Zanzara, che istigano alla spettacolarizzazione fine a se stessa dei temi più tabuizzati, che incitano all’esasperazione dei conflitti,   alla messa in piazza delle problematiche più intime in nome di una cultura disinibita, ma in realtà altrettanto perversa della cultura bigotta ed illiberale che vorrebbe contestare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *