Rassegna Stampa n.14/2018


Pedofilia, monsignore in manette in Vaticano
8.04.2018

statoquotidiano

Con questa nota, la Sala stampa della Santa Sede ha comunicato l’arresto dell’ex funzionario della Nunziatura di Washington, arrivado al termine di un’indagine condotta dallo stesso Promotore di Giustizia sull’ipotesi di reato di possesso di materiale pedopornografico. Il provvedimento è stato eseguito dalla Gendarmeria Vaticana.


Bambini e social media, come proteggerli
8.04.2018

fastweb

I bambini e gli adolescenti sono i più esposti ai pericoli della Rete. Quando si ha un’età compresa tra 10 e i 14 anni non si hanno delle conoscenze così approfondite di Internet per riuscire a capire cosa va fatto e cosa non va fatto su una piattaforma social. Si cerca solamente di emulare gli amici, pubblicando immagini e video della propria vita privata. Non pensando che i contenuti pubblicati potrebbero finire nelle mani sbagliate. Per un ragazzo di 14 anni il concetto di privacy e di protezione dei propri dati personali è molto più labile di quello che si può pensare: l’importante è apparire e avere i propri 15 minuti di visibilità. Per questo motivo è importante che siano direttamente le piattaforme social a istruire i ragazzi su quali impostazioni per la privacy dover scegliere per proteggere la propria privacy. Ma in mancanza di un parental control veramente efficace, i primi a dover intervenire sono i genitori.


Roma, tenta di fare prostituire due sorelle minorenni: denunciata insieme ai clienti
7.04.2018

ilmessaggero

Stava cercando di fare prostituire due sorelle minorenni, che ospitava a casa sua da qualche giorno. Per questo motivo, una donna è stata denunciata per agevolazione della prostituzione, mentre due “clienti” sono accusati di violenza sessuale e cessione di stupefacenti.


Adescava minorenni su internet, libertà vigilata per un 22enne
7.04.2018

letteraemme

I Poliziotti del Commissariato P.S. di Taormina hanno proceduto alla notifica della misura di sicurezza della libertà vigilata, con prescrizione di non utilizzare strumenti idonei alla connessione ad internet, disposta dal G.I.P. del Tribunale di Messina, nei confronti di un giovane di 22 anni di Santa Teresa di Riva, poiché gravemente indiziato dei reati di adescamento di minori, accesso abusivo ad un sistema informatico, sostituzione di persona e molestie.


Abusi su un bambino a Terracina, pedofilo interrogato: “Non ricordo”
6.04.2018

latinatoday

E’ stato interrogato in carcere il 47enne di Terracina, Ugo C., arrestato il giorno di Pasquetta dalla polizia per violenza sessuale su un minore. L’uomo era stato sorpreso in un residence sul litorale dopo essersi appartato vicino a un cespuglio con due bambini di 3 e 9 anni che si erano allontanati dallo sguardo dei genitori. L’arresto è stato convalidato e per il 47enne è stata confermata la custodia cautelare in carcere.


Abusava da anni di una minorenne affetta da ritardo mentale: arrestato un impiegato comunale di Pachino
6.04.2018

siracusanews

Durante l’attività investigativa emergeva come l’indagato fosse solito girare per le vie della città in compagnia di una bambina, a bordo di un’auto dell’associazione, e recarsi all’interno della sede in orari sospetti, in cui non vi era alcuna attività di volontariato in corso


Adesca minorenni a Collemaggio, condannato
5.04.2018

ilcapoluogo

Un anno e 8 mesi di reclusione per V. P., 63enne che tra il 2013 e il 2016 ha tentato di adescare minorenni al terminal bus di Collemaggio e in altri luoghi frequentati da giovanissimi.


Omicidio ragazzo cinese, processo con rito immediato per cinque minorenni
5.04.2018

repubblica

Saranno processati con rito immediato i cinque minorenni di origini cinesi accusati dell’omicidio di Hu Cogliang (detto Leo), il ventenne assassinato a novembre scorso nella casa in cui viveva a Modena.

 

 


Infanzia: salvare i bambini significa salvare i valori universali dell’infanzia
4.04.2018

savethechildren

Tutelare i bambini significa garantire protezione, salvando l’amore incondizionato; significa garantire educazione, salvando la conoscenza e le parole; significa garantire opportunità, salvando l’immaginazione e la pazza gioia. È anche per questo che Save the Children combatte, come racconta nella sua nuova campagna – realizzata da Lateral.


Minorenni produttori e spacciatori di droga, sgominata una baby gang a Nuoro
4.04.2018

lanuovasardegna

Coltivazione e spaccio di marijuana, spaccio di cocaina, detenzione di materiale esplosivo ed estorsione: sono i reati contestati dal Gip del Tribunale dei Minori di Sassari, su richiesta della Procura, a tre minorenni di Orgosolo e Nuoro finiti in manette stamattina dopo l’operazione della Squadra Mobile di Nuoro che ha sgominato la ‘baby gang’.


Niente sesso, siamo a scuola
3.04.2018

orizzontescuola

Un tempo si cominciava dall’ape sul fiore. Ora i tempi sono cambiati,ma non è cambiato l’approccio degli adulti con l’educazione sessuale verso i più giovani. L’introduzione di spiegare anche sui banchi di scuola, oltre che in famiglia, come vadano i fatti non ha fatto grandi passi avanti, anche se i ragazzini hanno invece cambiato la fonte di apprendimento: dai vecchi giornaletti e confessioni peccaminose sono passati direttamente ai siti pornografici.


«È un pedofilo»: 22 anni di carcere per il celebre contorsionista russo Mukhtar Gusengadzhie
3.04.2018

corriere

A Mosca aveva fama di donnaiolo, ma a detta degli accusatori sceglieva sempre partner con figli piccoli per poterli poi molestare. È stato condannato a 22 anni di carcere per pedofilia Mukhtar Gusengadzhiev, celebre contorsionista russo, maestro di yoga e segnalato anche nel libro dei Guinness dei Primati come «l’uomo più flessibile del mondo«. Il tribunale della capitale russa ha stabilito inoltre che il 53enne subirà «un trattamento forzato volto a curare i suoi impulsi pedofili».


Pedofilia, giudici: “Il carcere non ha potere terapeutico, servono cure”
3.04.2018

ilgiorno

Con queste motivazioni, per la prima volta a Milano, la Sezione misure di prevenzione del Tribunale ha disposto una “ingiunzione terapeutica” per un pedofilo.


Pedofilia, due giorni di sit-in davanti alla Cattedrale di Napoli
3.04.2018

corrieredelmezzogiorno

L’iniziativa promossa dall’associazione «Rete L’Abuso», che raccoglie vittime di abusi commessi da sacerdoti. si terrà il 7-8 aprile prossimi per chiedere conto al cardinale Sepe di provvedimenti canonici contro sacerdoti accusati di violenze su minori


Marito violento aggredisce la moglie davanti ai figli minorenni
3.04.2018

ciociariaoggi

È stato un weekend decisamente da dimenticare, quello di Pasqua, per una famiglia di Maenza composta da padre, madre e due figli. Come purtroppo era già successo altre volte, un marito, trentottenne, al culmine dell’ennesima lite all’interno di un rapporto coniugale evidentemente logoro da tempo, ha alzato le mani sulla moglie coetanea, davanti agli occhi terrorizzati dei due figli. La donna, subite le percosse, ha deciso però di rompere il muro di silenzio durato mesi e ha chiamato aiuto.


“Disegna il corpo e scrivi cosa provi”. Così i bambini si confrontano in classe
3.04.2018

lastampa

«Di sessualità con i bambini si può parlare. Anzi, si deve – sottolinea Claudio Foti, psicoterapeuta e direttore scientifico del Centro Studi Hänsel e Gretel di Torino -. È una dimensione fondamentale della crescita e bisogna insegnar loro che paure e desideri possono essere espressi con rispetto per le emozioni e le persone coinvolte». In Italia, però, «l’educazione affettiva e sessuale nelle scuole continua a essere accantonata e negata».


La violenza di chi vive violenza
2.04.2018

ladigetto

La relazione annuale della Garante per l’infanzia e l’adolescenza della provincia di Bolzano è allarmante. Fotografa il disagio di una generazione di bambini sempre più lasciata a se stessa e mette a nudo le relazioni povere e fratturate di adulti assenti o poco preoccupati per la crescita dei figli. Meno tempo libero e più stress per i bambini e al contempo sempre più frequenti i conflitti e le tensioni che dominano in famiglia.


Pakistan. Un’altra bambina stuprata ed uccisa. 18mila abusi su bambini in 5 anni
2.04.2018

agenpress

E’ accaduto nella provincia di Punjab dove una bambina di sette anni è stata stuprata ed uccisa. Un portavoce delle forze dell’ordine ha confermato che “i primi rilievi suggeriscono che la bambina è stata stuprata e poi strangolata. Il suo cadavere presenta numerosi lividi e l’autore del delitto le ha anche amputato un braccio”.
Il padre della vittima ha dichiarato che ieri la figlia, di cui non è stato reso noto il nome, è uscita di casa da sola all’inizio del pomeriggio in un villaggio del distretto di Faisalabad. Dopo un’ora circa, non vedendola rientrare, i familiari hanno cominciato a cercarla.


Perú: un hashtag femminista contro la violenza di genere
2.04.2018

agoravox

#PerúPaísDeVioladores: questo hashtag, da mesi, sta sollevando polemiche nel Paese, soprattutto a seguito di uno dei più efferati casi di violenza sessuale ai danni di una donna, avvenuto nell’ottobre 2017. Da allora, l’hashtag si è diffuso nelle reti sociali per denunciare il fatto che il Perú è il secondo Paese dell’America latina con il più alto tasso di violenza sessuale secondo l’Observatorio de Seguridad Ciudadana dell’Organizzazione degli Stati americani (Osa).