Rassegna Stampa n.18/2018


Treviso, abusi su baby calciatori: arrestato il presidente della squadra
6.05.2018

fanpage

Il presidente 57enne di una squadra di calcio giovanile del trevigiano è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale aggravata dopo la denuncia di un baby calciatore di 9 anni che ha raccontato alla mamma gli abusi subiti. L’uomo è ora agli arresti domiciliari.


Litigi tra marito e moglie: è violenza sui figli
6.05.2018

laleggepertutti

Se un bambino assiste a un litigio tra genitori ne resta profondamente sconvolto, anche se si tratta di un caso episodico. Spesso si mette a piangere e coltiva, dentro di sé, paure e insicurezze che si ripercuotono nell’arco di tutta la sua adolescenza. La violenza non fa parte del mondo dei bambini e il contatto con essa è sempre shoccante. Lo sa bene la Cassazione che, di recente, ha emesso una sentenza particolarmente interessante.


La XXII Giornata Bambini Vittime della violenza. Non esiste un abuso laico e uno religioso. Quelle buone famiglie che li “coltivano” nell’indifferenza generale
5.05.2018

farodiroma

“Non esiste un abuso laico e/o religioso: c’è solo la violenza e la negazione della vita dell’innocenza. Con ferite profonde che condizionano per sempre la vita”. Lo afferma il segretario della Cei, monsignor Nunzio Galantino, che in occasione della XXII Giornata Bambini Vittime della violenza, sottolinea sul Sole 24 Ore che “la violenza contro i bambini è invisibile, ma la vede chi ha occhi per saper guardare, andare al fondo della questione, denunciando questa immane vergogna globale che impone a tutti una responsabilità per operare concretamente senza giustificazioni, divisioni e steccati contro questi aberranti fenomeni”.


Allarme adolescenti: raddoppiati tentativi di suicidio
5.05.2018

adnkronos

“Ho cercato di uccidermi, non ci sono riuscito, penso che lo rifarò, la mia vita non ha senso”: nel migliore dei casi tutta la sofferenza di un ragazzino disorientato, insicuro, incapace di gestire emozioni e conflitti arriva all’orecchio di uno psicologo. Ed è già un grande passo avanti. In Italia il suicidio è la seconda causa di morte tra i giovani.


Bullismo, due sedicenni arrestati nel Bergamasco per lesioni e minacce a un compagno di classe
4.05.2018

ilfattoquotidiano

Gli episodi sono avvenuti tra dicembre 2016 e dicembre 2017 in una scuola superiore di Zogno. I due ragazzini sono stati presi in custodia dai carabinieri sulla base di un’ordinanza emessa dal tribunale dei Minori.


Abusi su bambino, amico di famiglia “orco”
4.05.2018

tgverona

Un insospettabile amico di famiglia che si trasforma in un orco. Ha abusato di un ragazzino di 11 anni per alcuni mesi: così un vigilante veronese è stato condannato ad 8 anni di carcere. Secondo il giudice, l’uomo si è approfittato del bambino che non era in grado di difendersi e che solo dopo alcuni anni ha avuto la forza di raccontare tutto alla mamma.


Poco interesse e zero informazione: cosa pensano gli under 18 dell’aborto
4.05.2018

repubblica

Storditi davanti alla dicitura “legge 194”, indifferenti di fronte a chi 40 anni fa lottò per garantire l’interruzione di gravidanza in Italia. Più del 90 percento di loro dice di non aver mai messo piede dentro un consultorio mentre il 61 di non avere assistito neanche una volta a una lezione di educazione sessuale tra i banchi di scuola. È questa la fotografia che regala la ricerca esclusiva creata da L’Espresso.


Abusava delle figlie minorenni dell’ex convivente, arrestato 81enne di Migliaro
3.05.2018

estense

E’ stato condannato dalla Corte d’Appello di Bologna per violenza sessuale su minore, reato commesso ai danni delle due figlie dell’allora convivente, che all’epoca dei fatti erano entrambe minorenni di 14 anni.


Abusi e ipnosi su minorenne, arrestato nel brindisino. L’uomo era già in cella per violenza sessuale
3.05.2018

ilmessaggero

Una ragazza adolescente del brindisino sarebbe stata violentata per un paio di anni, proprio nella fase di passaggio dalla minore alla maggiore età, da un adulto di 48 anni, già detenuto per fatti analoghi, che l’avrebbe anche costretta a eseguire “prove d’amore” raccapriccianti come tagliarsi in varie parti del corpo, procurarsi bruciature della schiena con la piastra per capelli e dei polsi e delle gambe con un accendino, sbattere la testa ripetutamente contro il muro e ingerire farmaci fino a tentare il suicidio. L’uomo è stato arrestato da agenti del Commissariato di Polizia di Mesagne in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale della città pugliese, su richiesta del pubblico ministero della Procura della Repubblica.


Madre arrestata: i figli di 4, 5 e 7 anni trovati ubriachi
3.05.2018

tio

La donna nega di aver lasciato soli i bambini per più di 90 minuti e dice che le numerose bottiglie trovate vuote nella sua abitazione non contenevano vodka, bensì acqua.


Calabria, Marziale: “programmi come il Grande Fratello minano all’educazione dei minori”
3.05.2018

strettoweb

Questa mattina è stata inviata al presidente di Mediaset, Fedele Confalonieri, da Antonio Marziale, Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Regione Calabria, una lettera sul bisogno che le emittenti si uniformino ai canoni della Legge Tv e Minori. Di seguito il testo.

Caso Barros e pedofilia, le vittime cilene incontrano il Papa: «Ci ha chiesto perdono»
2.05.2018

corriere

«Vede, io voglio che nessuna vittima si senta più sola. Al Papa l’ho raccontato. C’era questa donna di Talcahuano, una zona povera nel Sud del Cile, che mi ha scritto come tanti attraverso i social. Mi diceva: sono stata violentata e mi hanno distrutto la vita perché sono nera, stupida, povera e brutta; ma quando l’ho vista in televisione, io sentivo che già non ero più sola».


Dodicenne suicida, Marziale: “Epilogo di sofferenza”
2.05.2018

giornaledicalabria

“Il suicidio è la seconda causa di morte tra i giovani. Sono mediamente 500 i decessi per suicidio tra gli adolescenti in Italia, e sono i genitori, anche se non hanno la preparazione specialistica per monitorare i segnali di disagio, a dover cogliere i cambiamenti repentini del comportamento dei figli. Compito difficilissimo, aggravato dalla complessità della società contemporanea”. È quanto dichiara il Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Regione Calabria Antonio Marziale nell’apprendere della morte di una ragazzina catanzarese, non ancora dodicenne, che stando ai primi riscontri sembrerebbe essersi lanciata dal balcone di casa.


Più giovani in cliniche per disintossicarsi da social media
1.05.2018

rainews

Aumentano i centri per il trattamento delle dipendenze da social media, diffuse tra i ragazzi americani: nonostante non sia un disturbo ancora ufficialmente riconosciuto, l’assuefazione dei giovanissimi americani ai messaggini, Snap-chat, Twitter, Facebook, Instangram, sta finendo per spedirne sempre di più nei rehab center, centri per la riabilitazione, dove gli adolescenti vengono lasciati senza smartphone e internet e indirizzati a seguire programmi specializzati.

Francia 13enne stuprata e uccisa: killer fornisce particolari sconvolgenti su morte Angélique
1.05.2018

urbanpost

Orrore in Francia per lo sconvolgente omicidio di una bambina di 13 anni, l’assassino ha confessato l’orrendo crimine di cui si è macchiato.


Il cardinale australiano George Pell sarà processato per abusi sessuali su minori
1.05.2018

giornalettismo

Il cardinale australiano George Pell è stato rinviato a giudizio, in Australia, per abusi sessuali. Lo ha deciso il tribunale di Melbourne. Il porporato, 76 anni, il più anziano funzionario Vaticano coinvolto nello scandalo pedofilia, è attualmente prefetto della Segreteria per l’economia della Curia romana, nominato da Papa Francesco nel febbraio 2014. Sarà processato con l’accusa di aver abusato sessualmente di diverse vittime alcuni anni fa. Precisamente Pell è accusato di abusi ai danni di minori compiuti tra la fine degli anni ’70 e ’80 a Ballarat, il suo paese di nascita, e tra la fine degli anni ’90 e inizio anni 2000 nella diocesi di Melbourne, dove era arcivescovo.


ISPICA: tre minorenni rubano un’auto e si lanciano a folle velocità: bloccati e denunciati dai Carabinieri
30.04.2018

giornaleibleo

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno denunciato alla Procura dei minorenni di Catania tre minorenni che avevano progettato e messo in atto una serata scellerata ad Ispica.
Verso le 23 avevano asportato una fiat 600 parcheggiata dal proprietario nei pressi di un esercizio commerciale.
I militari dell’Arma non appena era stato lanciato l’allarme si erano posti all’inseguimento del veicolo che, con sorpassi pericolosissimi, sulla strada statale 115, in direzione Rosolini, aveva tentato di seminare la macchina dell’Arma.


Pedofilia: mons. Pennisi (Monreale), “i drammi e le violenze subite nell’infanzia hanno ripercussioni gravi per tutta la vita”
30.04.2018

agensir

“Sensibilizzare le coscienze dinanzi al dramma di tanti minori vittime della pedofilia e di ogni altra forma di sfruttamento e violenza”. Mons. Michele Pennisi, arcivescovo di Monreale, in un messaggio ai parroci, ricorda l’obiettivo della “XXXIII Giornata bambini vittime”, che si celebra “da oggi fino al prossimo 6 maggio in tutta Italia”